Stone Sour, lotta all'idolatria

Info

Pubblicata il:21 marzo 2007
Fonte:Comunicato Stampa
GLI STONE SOUR DICONO LA LORO CON “SILLYWORLD”

Gli Stone Sour, dopo aver ricevuto una nomination ai Grammy, si apprestano a lanciare il loro ultimo video tratto dal singolo “Sillyworld”, brano contenuto nell’album “Come What(ever) May” che, dopo essere uscito lo scorso anno per Roadrunner, ha già conquistato il disco d’oro. Diretto da David Brooks per la Factory Features e girato il 9 gennaio 2007, “Sillyworld” è un vero e proprio strumento di critica politica. Il video sarà programmato da tutte le emittenti musicali.

“Sillyworld” mostra gli Stone Sour che si esibiscono e il frontman Corey Taylor che canta “I can’t take your Silly World no more”, mentre sullo sfondo si alternano immagini create con la tecnica dello stencil. Le immagini semplici e bicromatiche ed i colori tenui accostati all’abbigliamento minimalista della band rappresentano visivamente il significato di questa canzone: l’opinione di Taylor nei confronti delle società, dei governi e delle icone. Le immagini rappresentate vanno dai capi di governo attuali e passati (tra i quali anche un dittatore cinese) ai loghi aziendali più conosciuti (tra i quali un paio di archi dorati) e alle icone della vita americana (si pensi alla mascotte principale di Disneyworld). L’intento finale è quello di scatenare una forte reazione nello spettatore – di qualsiasi tipo essa sia: protesta, riflessione, rabbia, disaccordo o presa di coscienza. Se si scatena un processo mentale, allora il messaggio ha raggiunto il suo scopo.

Taylor afferma “Le persone si dimenticano di quanto sia influente il contesto nel quale sono inserite le parole. Gli ideali non sono solo un modo per vendere hamburger e disegnare jeans. Ci sono cose per cui vale davvero la pena di battersi. Sfortunatamente l’America sembra felice di trasformare alcune buone idee in cose di poco valore. Ma questa canzone fa sperare che forse, un giorno, alcune di queste idee ci verranno restituite”.

La lotta all’idolatria è un tema caro da sempre agli Stone Sour. “Sillyworld” critica ancora una volta l’ossessione degli americani per Hollywood, che la band aveva già condannato l’estate scorsa con il singolo di successo “Through Glass”.

Il 23 marzo gli Stone Sour daranno il via al loro tour in Nord America.

Il video di “Sillyworld” è disponibile al seguente indirizzo: http://www.roadrunnerrecords.it/artists/StoneSour/video.aspx
Notizia segnalata da Gianluca 'Graz' Grazioli

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per questa notizia! Vuoi essere il primo?