KK's Priest

Foto
Logo

Info

Nazione:Regno Unito
Attività:dal 2020

Line up

  • K. K. Downing: guitars
  • Tim "Ripper" Owens: vocals
  • A.J. Mills: guitars
  • Tony Newton: bass
  • Sean Elg: drums
Dieci anni dopo la sua uscita dai Judas Priest, il fondatore degli stessi, K. K. Downing, torna alla ribalta con un nuovo gruppo chiamato semplicemente KK's Priest.

Questo comprende - inizialmente - anche il batterista che con lui ha inciso Stained Class e Killing Machine (anche co-autore del classico "Beyond the Realms of Death"): Les Binks. Probabile il suo rientro se, l'infortunio al polso che gli ha impedito di registrare l'album di debutto, glielo consentirà. Al momento lo sgabello è occupato dallo statunitense Sean Elg dei Cage e dei DeathRiders dell'ex-Anthrax, Neil Turbin.

Al microfono presenta Tim "Ripper" Owens, noto a tutti per aver sostituito degnamente Rob Halford dal 1996 al 2003. Dopo aver inciso Jugulator e Demolition, seguiti rispettivamente da '98 Live Meltdown e Live in London, ha fatto parte prima degli Iced Earth e, poi, del gruppo di Yngwie Malmsteen (due full-length con entrambe le band).

Mentre, all'altra chitarra abbiamo A.J. Mills degli Hostile (a cui K. K. ha prodotto gli unici due album in studio). Il bassista, invece, risponde al nome di Tony Newton, produttore e fondatore dei Voodoo Six proprio insieme al sostituto di Downing nei Judas Priest, Richie Faulkner
.

Il primo album in studio dal titolo Sermons of the Sinner sarebbe dovuto uscire il 20 di agosto ma, pare che la Explorer1 Music Group - per motivi di stampa - lo abbia fatto slittare al 1° di ottobre.

Discografia

Copertina 7,5
Sermons of the Sinner (Explorer1 Music Group / 2021) 

1. INCARNATION / 2. HELLFIRE THUNDERBOLT / 3. SERMONS OF THE SINNER / 4. SACERDOTE Y DIABLO / 5. RAISE YOUR FISTS / 6. BROTHERS OF THE ROAD / 7. METAL THROUGH AND THROUGH / 8. WILD AND FREE ...

Interviste

Non sono ancora presenti interviste per questo gruppo

Live report

Non sono ancora presenti live report per questo gruppo
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.