Archivio delle recensioni

White Void - Anti

Forse è vero, come sostiene qualcuno, che le suggestioni più creative del metal attuale sono rintracciabili nelle varie trasformazioni che ha subito uno dei movimenti trainanti dell’intero underground musicale europeo degli anni novanta. Pur non riservando una forma di particolare predilezione per il black norvegese, perché è di questo che stiamo parlando, devo ammettere di essere attratto da molte delle... »

Avaland - Theater of Sorcery

Avaland è l'interessante progetto symphonic metal operistico costruito intorno alla mente di Adrien G. Gzagg , compositore, cantante, tastierista e orchestratore di tutto il progetto. Un manipolo di buoni musicisti al suo fianco, una sfilza di special guests* come va tanto di moda di questi tempi (e poteva mancare Zak Stevens ? Oh, è dovunque, o costa poco o non lo so!) ed eccovi servito questo debut album,... »

Byrdi - Byrjing

I Byrdi sono un duo norvegese dedito al folk tipico delle proprie terre. Un’altra band che cerca di imitare i Wardruna dopo il loro incredibile e, per certi versi, inaspettato successo? Beh, secondo me sì, e vi spiego il perché… I nostri sono infatti partiti come gruppo più affine al folk norvegese che a quello norreno antico, quindi con sonorità che, se proprio vogliamo tirare in ballo un paragone, potrebbero far... »

À Répit - I Canti della Veglia

La montagna è stata terra amara, culla e casa per molti di noi; chi dalla pianura si trova a dover soggiornare, passare per le zone montane o collinari sente la sua anima in pace ammirando la maestosità del paesaggio. Ma solo che in quei luoghi vi è nato conosce a fondo il culto delle cime montane, il rispetto e timore; si timore perché quanti hanno trovato la morte perché con gesto di irrispettosità sfidavano per... »

ScreaMachine - ScreaMachine

Amici della Gloria, allacciate le cinture di sicurezza perché vi presento un disco (e una band) carico, ma carico, ma così carico che in confronto “Painkiller” è un bel progetto lounge… Come definire questo debut album tutto italiano? Fiero, Roboante, Anthemico, Non Zuccheroso, Insomma: Great, Aggressive, Yummy. Ed ecco una serie di motivazioni che lo rendono un atto d’amore verso il Metallo quello vero, duro e puro: 1.... »

Niht - Arcanum

Il gruppo austro/tedesco dei Niht giunge con "Arcanum" alla sua seconda realizzazione, lasciando parlare, come in occasione del debut, solo la musica non rilasciando, infatti, alcuna dichiarazione promozionale, o di altro genere, riguardante l'album che esce per la sempre attenta Vàn Records . La proposta del gruppo, duo in studio e quintetto dal vivo, è riconducibile alle scuola svedese dei... »

Choria - A Dismal Repertoire

Dopo tre anni dal buonissimo debut ‘Black Secret Beyond Of Nature' (di cui mi ero personalmente occupato) tornano gli indonesiani Choria con la nuova fatica “A Dismal Repertoire’ … Come è prassi in questi casi il primo pensiero che ci sorge spontaneo è un paragone tra le due opere alla ricerca di similitudini e di nuovi spunti … Diciamo subito che i due album sono fortemente legati l’un l’altro con un... »

Sandstorm - Desert Warrior

Tornano sulle scene i canadesi Sandstorm , che dopo un EP rilasciato nel 2019, “Time To Strike” , dalle tinte fortemente NWOBHM, ne pubblicano un secondo all’inizio di questo 2021. E di “Desert Warrior” , questo il titolo della release, va subito detto che non si discosta molto dal sound che i Sandstorm ci avevano presentato due anni fa. Introdotto da una copertina a dir poco aberrante, “Desert... »

Witch Hunt - Rock n' Roll Possession

Arrivano al fatidico debutto i colombiani Witch Hunt , dopo 15 anni dalla nascita della band ,quartetto colombiano nelle cui vene scorre in abbondanza Speed/Thrash Metal vecchia scuola, con richiami a band come Agent Steel e primi Flotsam & Jetsam. Fin dalla copertina, infatti, i Witch Hunt fanno capire il forte rimando al mondo del metal anni 80’. https://i.postimg.cc/HstyPjzk/2.jpg Nessuna... »

Malamorte - Mass Cult Suicide

Arrivati al quinto album in studio in sei anni dalla pubblicazione del debut “Devilish Illusions” del 2016, gli italiani Malamorte sembrano ormai essere inarrestabili. “Mass Cult Suicide” , questo il titolo dell’ultima fatica della band che, ormai è appurato, si è quasi completamente distaccata dal black metal degli esordi, per virare su un sound più heavy metal, molto più diretto ed accessibile.... »

« Precedente Seguente »

Filtri

22785 recensioni trovate con questi criteri