Copertina 5

Info

Genere:Gothic / Dark
Anno di uscita:2020
Durata:39 min.
Etichetta:Indipendente
Distribuzione:Rock & Growl Promotion

Tracklist

  1. MAYBE
  2. BINARY
  3. THE GAMER
  4. THE DOOR INSIDE
  5. THE ENTERTAINER
  6. DESTINATION: NOWHERE
  7. LIGHT YOU UP
  8. LEADER
  9. PAPER BOAT
  10. ALL MY FACES
  11. THE GATEKEEPER

Line up

  • Andrea Fagiuoli: bass
  • Simone Carminati: drums
  • Mauro Paganelli: guitars
  • Giulia Stefani: vocals
  • Federico Schiavoni: guitars

Voto medio utenti

Mah.

Avevo personalmente lasciato i Ravenscry al bel debut One Way Out, poi li ho seguiti "da lontano", nei miei anni extra-metal.it.

Adesso ritrovo una band un filo spompata, con un album "100", che suona un pò loffio come produzione, che ricicla idee personali, che suona un pò Lacuna Coil e un pò vecchi Ravenscry, ma che perde in energia e voglia di farsi ascoltare.

Potrei citarvi questa o quella traccia, ma sinceramente preferisco farvi ascoltare il primo singolo, "Maybe", e poi chiedervi di moltiplicare più o meno per 11.



Fatto? Ascoltato? Fatta la moltiplicazione? Sì, perché i brani di "100" tendono pericolosamente ad assomigliarsi tutti, e a non lasciare nell'ascoltatore una briciola di curiosità, e/o di voglia di tornare indietro a riascoltare questo o quel passaggio, visto che non c'è niente che si sollevi per un momento dall'aura mediocritas che pervade le varie tracce.

La voce di Giulia Stefani è sempre convincente ma qui le linee vocali, ancora, si assomigliano un pò troppo, il lavoro dei (validissimi) musicisti è fin troppo fine a se stesso. Mi spiace tanto, ma non è quello che mi aspettavo da una band che aveva (ha?) del potenziale niente male.
Recensione a cura di Pippo ′Sbranf′ Marino

Ultime opinioni dei lettori

Non è ancora stata scritta un'opinione per quest'album! Vuoi essere il primo?

Ultimi commenti dei lettori

Non è ancora stato scritto nessun commento per quest'album! Vuoi essere il primo?
Queste informazioni possono essere state inserite da utenti in maniera non controllata. Lo staff di Metal.it non si assume alcuna responsabilità riguardante la loro validità o correttezza.